QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI "COOKIE": VUOI SAPERNE DI PIU'?   

Le avversità atmosferiche fanno meno paura


Le avversità atmosferiche fanno meno paura
Tutti i vantaggi e le novità che la compagnia assicurativa Saf riserva ai soci di Confcooperative
La copertura assicurativa è un ausilio fondamentale, specie nel settore agrario. Tra le possibilità più interessanti per i coltivatori soci di Confcooperative in vista della campagna 2018, c'è il rinnovo della convenzione con la compagnia tedesca Vh Italia Assicurazioni.
Il sodalizio prevede condizioni esclusive e vantaggiose per i prodotti della linea Secufarm. Normalmente, questa polizza prevede una franchigia a scalare dal 30% al 10%, o dal 20% al 10%, mentre per i soci Confcooperative il limite si riduce fino allo 0%. Inoltre è sempre possibile scegliere una franchigia fissa del 10% (con esclusione di susine, actinidia e pere), invece del 15% riservato al prodotto non convenzionato.

La campagna assicurativa contro le avversità atmosferiche per l'anno 2018 ha in serbo diversi cambiamenti rispetto a quella dello scorso anno; la novità più importante riguarda l'abbassamento della soglia di danno (comune-prodotto) dal 30% al 20%, con il mantenimento delle medesime franchigie. Ciò significa che, in caso di evento dannoso, si potrà accedere più facilmente alla fase di liquidazione del danno, partita per partita, al raggiungimento della soglia stabilita.

Altra novità sarà l'aumento del contributo del tasso agevolato fino al 70% (contro il 65% del 2017) quindi, a parità di costi, la contribuzione a favore degli agricoltori crescerà circa del 15%. Inoltre sarà possibile assicurare anche solo 2 avversità di frequenza: per la definizione di questa eventualità si è tuttora in attesa di direttive di chiarimento da parte del Mipaaf in merito all'applicazione della soglia del 20% e della percentuale massima di contribuzione.

Un ulteriore cambiamento riguarda le decorrenze delle coperture, tutte più abbondanti: si va dai 3 giorni per le garanzie grandine e vento, ai 12 giorni per gelo/brina, fino ai 6 giorni per le altre avversità. Prima di sottoscrivere la polizza occorre recarsi al proprio Caa e richiedere la manifestazione di interesse, necessaria al momento della notifica della copertura assicurativa, pena la perdita del contributo. E' anche opportuno sollecitare l'emissione del Pai, al fine di evitare sorprese sulle rese. I termini per la sottoscrizione variano con la la tipologia delle colture: 31 maggio - 15 luglio e 31 ottobre. Considerando però l'aumento del periodo di efficacia della copertura dalla data di sottoscrizione dei certificati, per chi intende assicurarsi è consigliabile anticipare la stipula.

Per maggiori informazioni è possibile contattare gli uffici della Saf allo 0544.33860 e le sub agenzie di Bagnacavallo al 339.6681966, di Godo al 347.7873357 e di Lugo al 335.6538710.

Indietro   Stampa