QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI "COOKIE": VUOI SAPERNE DI PIU'?   

Come difendersi dai furti nelle abitazioni


Come difendersi dai furti nelle abitazioni
Le buone abitudini e i consigli di Colas Vigilanza, da oltre 30 anni nel settore della sicurezza
130 guardie giurate armate, 12 auto specializzate continuamente in movimento e tecnologie elettroniche sempre più all'avanguardia. Sono queste le peculiarità di Colas Vigilanza, cooperativa ravennate del gruppo Ciclat che vanta un'esperienza ultratrentennale nel settore e una presenza diffusa nei territori provinciali di Ravenna e Forlì. 
“Dalle ricerche specializzate che giungono nel nostro ufficio - spiega Andrea Avellone, direttore di Colas Vigilanza - emerge chiaramente che le abitazioni private sono visitate dai ladri in quanto poco protette contro i furti e quindi sono generalmente un obiettivo più facile rispetto agli stabilimenti produttivi. Con gli opportuni accorgimenti però è possibile difendersi.”

Diventa dunque fondamentale rendere ai ladri la vita difficile, soprattutto attraverso strumenti di prevenzione dei furti. Non possono infatti più bastare la collaborazione dei vicini o le porte blindate per tenere lontano ospiti indesiderati ma è necessario “dotare l'abitazione di sistemi anti-intrusione e impianti di allarme che possano anche essere messi in collegamento con la nostra centrale operativa, garantendo così un controllo h24 professionale dei sistemi installati. Inoltre è possibile lasciare in custodia, presso il nostro istituto di vigilanza, le chiavi dello stabile per le opportune verifiche interne in caso di allarme.” 
 
“Le tecnologie - continua Andrea Avellone -  in questo settore sono sempre più all'avanguardia e relativamente poco costose. Come Colas Vigilanza offriamo anche consulenza ai nostri clienti, collaborando con i migliori installatori di impianti di allarme. Oggi è possibile dotarsi di sistemi di videosorveglianza in grado di trasmettere immagini a uno smartphone o a un tablet, permettendo così anche di distinguere un falso allarme da uno reale. 
Il consiglio che ultimamente diamo ai nostri clienti è quello di attivare la videosorveglianza, che è la vera nuova frontiera delle tecniche anti-intrusione in quanto permette un controllo a 360 gradi, prima ancora che il furto possa essere tentato. Ecco perché è diventato così importante affiancarla agli impianti tradizionali.”
 

Indietro   Stampa